Logo Toscanatura Bio

L’azienda agricola nasce nel secondo dopoguerra, quando i miei nonni paterni, a seguito della riforma agraria, si trasferirono dalla Val d’Orcia in Maremma, quella terra che fino a pochi anni prima, per le sue paludi e le sue avversità veniva definita “La Maremma amara”.

Giunti in Maremma con la loro nutrita famiglia composta da nove figli, si insediarono nella loro nuova casa ai piedi di una dolce collina che per le sue rotondità prende il nome di “Poggio dell’ovo”, in quella che ancora oggi è la nostra casa colonica. La coltivazione di cereali e foraggi per l’alimentazione animale furono le attività principali per molti anni.

Negli anni ’70, i miei genitori ed i miei zii rilevarono l’azienda, ampliandola e specializzandosi nell’allevamento di ovini e bovini da latte, ovini ancora numerosi in fattoria. Negli anni ’80 l’azienda si ampliò ancora con l’acquisto di un terreno nel comune di Manciano, dove oggi sorge la struttura ricettiva, e la sede aziendale.

Nel 2016 ho rilevato dai miei genitori una parte dell’azienda, circa 35 ettari con l’agriturismo, avviando la coltivazione di pseudocereali e colture minori, e mettendo al centro del progetto l’innovazione colturale, l’ecosostenibilità, la tutela dell’ambiente, della biodiversità e del suolo. L’azienda è condotta secondo i principi dell’agricoltura biologica, impiegando tecniche antiche e non invasive come i sovesci e la lavorazione superficiale del suolo, e ricorrendo all’utilizzo di microrganismi effettivi per dare vita ed energia al suolo e poter ottenere prodotti non solo buoni, ma anche sani e genuini.

La scelta di dedicarci a colture non tradizionali, come la quinoa e l’amaranto, è stata inizialmente una sfida azzardata, essendo stati tra i primi in Italia a lanciarci in questa avventura. Le collaborazioni con istituti accademici, enti di ricerca e partner italiani ed esteri sono state un grade impulso per la realizzazione del progetto.

La nostra azienda è stata ed è uno dei maggiori centri di sperimentazione in Italia per quanto riguarda la coltivazione della quinoa, dove sono state testate innumerevoli varietà realizzando studi, sono state messe a punto le tecniche agronomiche e dove ancora oggi si continua nel lavoro di selezione delle migliori varietà. Nel 2016, è nato Tuttoquinoa, il nostro progetto che ha come obiettivo la diffusione della quinoa e degli pseudocereali come coltura alternativa in Italia.

L’azienda, oggi come sempre in passato, è gestita a livello familiare con l’imprescindibile collaborazione dei genitori e degli zii, inesauribili fonti di esperienza e saggezza. Tutte le operazioni colturali vengono gestite e seguite direttamente da noi con la massima cura ed attenzione dalla semina fino alla raccolta.

I prodotti Toscanatura Bio esprimono i valori della tradizione contadina, dell’ecosostenibilità, della genuinità con un tocco di innovazione.

Contattaci

13 + 2 =